Anzio, gli studenti dell’alberghiero in protesta

Anzio, gli studenti dell’alberghiero in protesta

0 384

Di Gabriele Leone

Ieri mattina  gli studenti del Marco Gavio Apicio  hanno manifestato davanti alla sede principale di Anzio. Nonostante la pioggia gli alunni hanno espresso la loro indignazione per il disagio provocato dalla chiusura del Paradiso sul mare sede istituzionale dell’alberghiero.

 Ad oggi una parte degli studenti si ritrova senza laboratori per effettuare la normale routine di un istituto di tale nome, altre classi hanno dovuto invece adattarsi con un piano di rotazione sulle due sedi: una a Lavinio e la sede centrale situata ad Anzio. Un istituto così importante per il territorio, trainato dalla ristorazione, non può trovarsi in questa condizione. Un complesso che dovrebbe  fornire per il futuro i migliori addetti nel mondo della cucina e della sala, si trova a dover affrontare problematiche mai affrontate con serietà negli ultimi anni. Urgono quindi dichiarazioni urgenti per capire quale sarà il futuro dell’istituto oggi avvolto nell’incertezza di strutture decadenti.

 Mercoledì 10 Febbraio verrà effettuato un sopralluogo nella struttura attualmente chiusa per rilevare le priorità di messa in sicurezza, gli studenti e i professori rischiano per vari cavilli burocratici di chiudere l’attuale anno scolastico senza laboratori e con un futuro incerto, auspichiamo quindi in una soluzione che possa andare a vantaggio di un complesso centrale nell’economia e nella cultura culinaria del nostro paese.

Nessun commento

Lascia un commento